Steve Stivers si dimette dal Congresso per guidare la Camera di Commercio dell’Ohio

Il deputato dell’Ohio Steve Stivers (R) ha annunciato lunedì che si sta dimettendo per diventare il prossimo presidente e CEO della Camera di Commercio dell’Ohio.

Il deputato sesto mandato lascerà l’incarico a maggio, poco più di sei mesi dopo aver vinto la sua elezione più recente in una frana di 27 punti.

“Non puoi sempre controllare i tempi; non puoi controllare quando la prossima opportunità si presenta. Questa opportunità mi è venuta, non l’ho cercata”, ha detto Stivers in un’intervista lunedì. “Sono entusiasta per chiunque possa seguirmi perché puoi fare un’enorme differenza in un modo che influisce sulla vita delle persone.”

Stivers avrà un lavoro che gli permette di servire 100% del tempo a Columbus, con uffici direttamente di fronte al centro Ohio Statehouse. I figli del deputato hanno 11 e 8 anni.

“Il mio (attuale) lavoro mi porta a Washington quattro o cinque giorni alla settimana, e vedo i miei figli due o tre giorni alla settimana. Ora li vedrò molto di più”, ha spiegato Stivers.

Il lavoro della Camera di Commercio si presenta come una scelta naturale per Stivers, che è stato precedentemente impiegato nel campo bancario prima di servire nel comitato per i servizi finanziari alla Camera dei Rappresentanti.

Lascia il Congresso in un momento in cui le due parti stanno navigando su una massiccia proposta del presidente democratico Joe Biden, trillion 2.3 trilioni di spesa per un piano infrastrutturale che molti repubblicani temono vada troppo lontano.

La sostituzione di Stivers non può essere eletta fino alla fine del 2021 o 2022 dopo che il disegno di legge è già stato discusso e votato.

“Posso dirti che non c’è abbastanza civiltà a Washington. Non c’è abbastanza civiltà da nessuna parte in America in questo momento”, ha detto Stivers. “I democratici che controllano il Congresso non stanno esattamente lavorando con i repubblicani. Mi aspetto che il mio successore sarà un Republican…it deve essere un repubblicano che capisce come lavorare con i democratici, ma non vuole scambiare i loro principi alla porta.”

L’ultimo giorno di Stivers al Congresso sarà il 16 maggio, prima di andare alla Camera di Commercio dell’Ohio a tempo pieno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *