Trattare la pressione alta con i cambiamenti dello stile di vita

Il controllo molto aggressivo dell'ipertensione arteriosa aiuta a prevenire attacchi di cuore, ictus e morte prematura molto più efficacemente di un controllo meno rigoroso (N Engl J Med, 2021 maggio 20;384(20):1921-1930). Non si può curare la pressione alta con farmaci, si può controllare solo fino a quando si continua a prendere i farmaci (Ipertensione, 2002;40(5):612-618). La maggior parte...

Meno sale, più potassio per aiutare a prevenire attacchi di cuore

Una revisione di sei studi principali che misuravano l'assunzione di sale in base alla quantità di sale nelle urine ha rilevato che un'elevata assunzione di sale è associata a un aumento significativo del rischio di attacchi cardiaci e ictus (NEJM, 13 novembre 2021). Questa recensione è estremamente affidabile perché misurava l'assunzione di sale direttamente da quanto sale e potassio veniva...

Molti farmaci comuni possono aumentare la pressione sanguigna

Un nuovo studio molto importante su 27.599 adulti, età media 47-50 anni, ha mostrato che quasi il 15% degli adulti nordamericani e quasi il 19% di quelli con pressione alta assumono farmaci che possono aumentare la pressione sanguigna (JAMA Intern Med, 22 novembre 2021). I farmaci che aumentano la pressione sanguigna assunti più frequentemente erano antidepressivi, FANS, steroidi ed estrogeni....

La pressione sanguigna è spesso più alta in inverno

Se hai la pressione alta in inverno, sei ad aumentato rischio di infarto, anche se la tua pressione sanguigna è normale in estate (Hypertension Research, Sept 6, 2021;44:1363-1372). La pressione sanguigna è spesso più alta in inverno e più bassa in estate (J Hypertens, 2020; 38: 1235-43), e gli attacchi di cuore sono significativamente più comuni in inverno che in estate (N Am J Med Sc, Apr...

Pericoli di alti trigliceridi

L'American College of Cardiology (ACC) ha emesso le sue ultime raccomandazioni per il trattamento dei trigliceridi ematici a digiuno superiori a 150 mg / dL o dei trigliceridi non a digiuno superiori a 175 mg / dL (J Am Coll Cardiol, ago, 2021;78 (9): 960-993). I livelli di trigliceridi nel sangue sono importanti quanto i livelli di colesterolo nel predire il rischio di attacchi di cuore e...

Nuove linee guida sull’aspirina per la prevenzione degli attacchi cardiaci

L'aspirina quotidiana può aiutare a prevenire gli attacchi di cuore, ma la Task Force dei servizi preventivi degli Stati Uniti ora raccomanda che: * gli adulti di età pari o superiore a 60 anni non devono assumere aspirina per prevenire un primo attacco di cuore, e * quei 40-59 anni che sono ad alto rischio di malattie cardiache dovrebbero assumere l'aspirina solo su raccomandazione del medico...

Placche stabilizzanti con esercizio fisico e possibilmente statine

Gli attacchi di cuore non sono causati da placche che rendono le arterie troppo strette. Sono causati da placche che si staccano improvvisamente dal rivestimento interno di un'arteria cardiaca, seguite da sanguinamento, e quindi si forma un coagulo che blocca completamente tutto il flusso sanguigno verso una parte del muscolo cardiaco. La parte del muscolo cardiaco che viene improvvisamente e...

Controlla la tua pressione sanguigna

Non si può dipendere completamente dalle misurazioni della pressione sanguigna fatte solo nello studio di un medico perché essere attivi, avere la "sindrome del camice bianco" (sentirsi nervosi o stressati) o una misurazione affrettata impropria può aumentare considerevolmente la pressione sanguigna. In uno studio, la pressione arteriosa sistolica era di 7,3 mm Hg più alta nello studio di un...

L’ipertensione aumenta il rischio di demenza

Uno studio su 7063 persone, età media 58,9 anni, ha rilevato che coloro che avevano la pressione alta avevano punteggi dei test di memoria e riconoscimento significativamente più bassi rispetto alle persone con pressione sanguigna normale (Ipertensione, Dic 14, 2020;77(2):672-681). In quattro anni di follow-up, hanno scoperto che un migliore controllo della pressione alta durante il periodo di...

Omega-3 di pesci e piante aiutano a prevenire attacchi di cuore

Le persone che avevano livelli ematici più elevati di acidi grassi omega-3 al momento di un attacco di cuore erano molto meno probabilità di morire o di avere attacchi di cuore ripetuti entro tre anni, rispetto a quelli che avevano livelli più bassi (J Am Coll Cardiol, Nov, 2020;76(18):2089-2097). Le fonti di omega-3 nei pazienti con attacco cardiaco 944 in questo studio includevano sia pesci...